Pony games versione internazionale

Peter Dale 2016 terza tappa: premiazione

Eco del Chisone

21 settembre 2016

Federico Rabbia

ponygames-eco-del-chisone-21-settembre-2016Pony games versione internazionale

NONE – Il “XVI° Challenge Europeo Peter Dale”, ovvero la Coppa Europa di Club dei “Mounted Games” (versione internazionale dei “Pony Games”) parla piemontese nella categoria più prestigiosa, quella Open: dopo la terza tappa, disputata nell’ultimo fine settimana, presso il centro di equitazione Horsebridge, l’omonima squadra del centro “La Valle del Bo” (Castiglione Torinese) guida la graduatoria con 46 punti, a pari merito con l’equipe francese Pellard Mounted (scuderia Passion Pony Games) e con 2 punti di margine sempre su una formazione transalpina: Team Horse Spirit (scuderia Mas De Combe).

La disfida decisiva si terrà in Francia, a Cluny, nella regione della Borgogna. Una trasferta che, dunque, diventa un motivo in più per tifare “ La Valle del Bo”. In una disciplina che tra l’altro, proprio quest’anno, ha regalato la prima medaglia d’oro, all’Italia, negli Europei, categoria “Under 17”, con due atlete di tale formazione: Sole Gastini, in sella a Star Lady, e Giulia Lecce su Pretty. Completano il quintetto, il binomio Alice Volpe – Mari Lou, e due ragazze romane: Costanza Sauve e Ludovica Sauve che montano, rispettivamente, Koala e Speed.

Nella sessione finale di domenica, Valle del Bo è giunta terza: avrebbe potuto trionfare, ma nel terzultimo gioco non ha preso punti causa una squalifica. Sole Gastini è caduta: ha recuperato, in modo spettacolare, il proprio pony, però è ripartita dove è risalita sul cavallo. Il regolamento non lo permette. L’amazzone sarebbe dovuta, infatti, prima tornare sul punto della caduta e poi riprendere il gioco. Dunque, un errore causato dalla frenesia del momento, dovuta ad un gesto tecnico «davvero spettacolare» spiega la coach Giorgia Bertassello. «Il bronzo ci ha permesso di mantenere il comando della generale. Sono orgogliosa delle mie ragazze: non è semplice emergere a livello europeo, vista la qualità della concorrenza continentale».

“La Valle del Bo”, però, non era l’unica scuderia della nostra regione: nelle tre categorie (Under 14, Junior ed Open) si sono distinte anche le formazioni del Centro Ippico dell’Alba (Lombardore) e quelle di “J & C La Scuderia” (Cavaglià) che, grazie ad Equigames, comanda, con quattro punti di vantaggio, la classifica generale dell’Under 14.

Intanto, l’Horsebridge, sabato 24 e domenica 25, si prepara per un nuovo appuntamento: il Trofeo Giovanile di salto ad ostacoli.

 

Federico Rabbia

 

 

elenabona

elenabona

3 comments on “Pony games versione internazionale

Leave Comment